Civitavecchia, neonata muore nel sonno

1633

CIVITAVECCHIA – Un caso di morte bianca la notte del 4 febbraio: la piccola, neppure due mesi di vita, è morta nel sonno. I genitori durante la notte si sono svegliati e quando hanno preso in braccio la bambina si sono accorti che non respirava. Trasportata di corsa al pronto soccorso dell’ospedale S. Paolo, i medici altro non hanno potuto fare se non constatare il decesso della piccolina.

Il corpo della neonata è stato trasferito a Roma per l’autopsia disposta, conformemente alla prassi, dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia.

La cosiddetta sindrome della morte in culla, o morte bianca, colpisce per lo più bambini con meno di 6 mesi. In Italia si registrano mediamente 20 casi ogni anno.