Un saluto a Nadia De Angelis

0
356

SANTA MARINELLA – Se n’è andata Nadia De Angelis, indomabile donna di cultura, educatrice, preside, poetessa, animatrice della vita culturale e politica santamarinellese. Nadia, civitavecchiese di nascita, è sempre stata fortemente legata alla città e ha partecipato con energia alla vita culturale e sociale santamarinellese. Mai banale nei suoi interventi acuta e a volte critica impietosa della realtà locale o nazionale. Forte nel carattere ma capace di estrema sensibilità Nadia De Angelis ha attraversato quasi un secolo di vita con coraggio e superando innumerevoli difficoltà. Gli ostacoli nella lettura che l’avevano colpita negli ultimi anni non le hanno impedito di coltivare la passione per la poesia e la letteratura nutrendosi di bellezza e divulgandola con letture pubbliche e conferenze. Amica attiva della Biblioteca di Santa Marinella non mancava ad un appuntamento portando sempre il suo contributo originale e ricco di spunti di riflessione. Poetessa essa stessa aveva raccolto e presentato le sue poesie nella Biblioteca da lei tanto amata e dove aveva festeggiato i suoi 90 anni. La comunità di Santa Marinella ha voluto salutarla con una bella cerimonia, nella chiesa di San Giuseppe, durante la quale amici e parenti hanno ricordato con letture e poesie la Preside, la professoressa e l’amica.

Giovanna Caratelli

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY