“Parte la raccolta firme contro i Piani Integrati a Boccelle”

210

boccelleCIVITAVECCHIA – Si è tenuto oggi, domenica 1 aprile, nel parco di San Gordiano una manifestazione convocata dal Comitato di Quartiere San Gordiano – Boccelle.
La manifestazione è stata indetta per protestare sia contro i Piani integrati di recente adottati dal Comune, sia contro la concessione trentennale di tutto il parco Spigarelli.
All’appuntamento erano presenti numerosi cittadini dei due quartieri ed esponenti politici dei partiti dell’opposizione per esprimere il loro appoggio all’iniziativa. Tutti gli interventi hanno sottolineato come la prevista realizzazione di quasi 600 nuovi alloggi, non sia necessaria perché non c’è domanda di nuove case, perché deturperà una zona della città in parte risparmiata dalla speculazione e provocherà ulteriori problemi a infrastrutture già fortemente sofferenti come la rete idrica, stradale e fognaria.
I Piani integrati appena varati costituiscono un’operazione che non ha a cuore la qualità della vita dei cittadini ma considera il territorio come una merce da svendere ai saldi di fine legislatura. Parallelamente, l’Amministrazione ha, di recente, indetto un bando di appalto che prevede la realizzazione di una serie di opere inutili ed a pagamento per i cittadini che trasformerà il Parco di S. Gordiano in un parco giochi a pagamento. Per compensare il privato che distruggendo il verde esistente installerà chiosco-bar, giochi gonfiabili, pareti per freeclimbing ed altre amenità a pagamento, il Comune darà l’edificio ex arci e tutto il parco in concessione gratuita per circa trenta anni.
Dinanzi a queste iniziative del Comune il Comitato si opporrà lanciando una campagna di raccolta firme che saranno presentate all’amministrazione ed alla stampa alla fine di aprile.

Avv. Alessandro Cascioni – Presidente Comitato di quartiere San Gordiano – Boccelle