“Dopo il biogas a Cerveteri arriva anche un sito di stoccaggio rifiuti”

CERVETERI – Dopo il biogas, il territorio di Cerveteri è minacciato da un sito di stoccaggio, trattamento e recupero dei rifiuti della Azienda Recin s.r.l. ora sito in zona Monteroni. Il progetto presentato dalla Recin s.r.l. per ora è stato bloccato dai tecnici del comune di Cerveteri, in quanto incompatibile con il piano regolatore del Comune stesso. Nonostante tutto questo ancora non si capisce da che parte stia l’amministrazione comunale e perché non abbia interpellato prima gli abitanti e gli agricoltori della zona San Paolo-Boietto, dove con molta probabilitàsorgerà il sito. La preoccupazione dei molti Agricoltori della zona, è che con l’impianto si vada a peggiorare la già difficile situazione dell’Agricoltura, già molto provata dalla crisi economica, una zona da sempre, oltre che culla di reperti storici, anche sede di vari vigneti ed uliveti ed altre coltivazioni di vario genere. Vedremo se questa sarà un’altra scelta scellerata del Sindaco Alessio Pascucci all’insegna del menefreghismo verso i cittadini Cerveterani, oppure andrà incontro le istanze ed i bisogni della sua cittadinanza?

Lega della Terra