“30 anni di vita per il Campo di Volo San Giorgio di Tarquinia”

0
545

TARQUINIA – Questo 2020 vede il “Campo di Volo San Giorgio” di Tarquinia, raggiungere la tappa del trentennale dalla sua costruzione avvenuta nel lontano 1990, con specifico progetto regolarmente approvato.

Nato come punto di aggregazione dei giovani, per volontà e mano di un meraviglioso gruppo di Fondatori Tarquiniesi costituitosi Avioclub nel 1989, si è poi sviluppato anche come scuola di volo ultraleggero, contribuendo negli anni alla ricerca scientifica, collaborando con Politecnico di Torino, Università degli Studi della Tuscia, prendendo parte a diverse campagne estive di prevenzione incendi boschivi in ultimo come “Nucleo Aereo della Colonna Mobile Nazionale di Protezione Civile” e mettendo a disposizione le proprie strutture come base di atterraggio per gli elicotteri di Soccorso e delle Forze di Polizia in servizio.

Oggi, complice la vicinanza al mare, il nostro “Campo di Volo San Giorgio”, presente su carte aeronautiche mondiali a tutti i livelli è punto di riferimento per gli amanti di questo meraviglioso hobby, che permette a gente comune di fare turismo spostandosi in volo in tutta sicurezza e con spese paragonabili a quelle necessarie per il mantenimento di un normale motociclo.

Sembrerebbe strano parlare di turismo aereo economico ma grazie ad una specifica normativa di settore, oggi possedere un velivolo ultraleggero, significa anche avere la possibilità di sfruttare la capillare rete presente su tutto il territorio di piccoli campi in erba ed asfaltati, dove vengono sempre piu spesso offerti servizi di rifornimento e ristoro a piloti e passeggeri, come vere e proprie stazioni di servizio autostradali, dove però si arriva dall’alto senza particolari carichi burocratici e senza file al casello anche in pieno agosto.

Noi inseriti con orgoglio in questo meraviglioso contesto, accogliamo da sempre gruppi di piloti con i propri velivoli provenienti da ogni dove e li aiutiamo, a volte improvvisando lingue non perfettamente conosciute a visitare il nostro territorio, favorendo le attivita locali e contribuendo al controllo dei focolai d’incendio che dovessero avvistare nel tragitto da e per il nostro campo.

La nostra accoglienza negli anni non è stata riservata solo ai possessori di velivoli ultraleggeri ma a chiunque ami la vita all’aria aperta, in 30 anni abbiamo avuto il piacere di annoverare tra i nostri soci oppure di ospitare temporaneamente negli oltre 7 ettari di terreno che abbiamo regolarmente in affitto dall’Università Agraria di Tarquinia: scolaresche di tutte le età, gruppi scout con le loro tende, camperisti, modellisti ed arcieri in allenamento anche per competizioni internazionali, associazioni di animalisti con i propri amici a quattro zampe, gruppi di aquilonisti, gruppi di motociclisti e ciclisti, gruppi musicali, senza dimenticare gli astrofili con i loro telescopi, i radioamatori con le loro lunghissime antenne e una moltitudine di simpaticissimi curiosi, mettendo sempre loro a disposizione uno spazio nel quale trascorrere momenti di aggregazione sotto una fresca pineta con tavoli e amache, bagni ed una club house per le giornate piu fredde; organizzando anche casualmente vere e proprie giornate di avvicinamento al volo ultraleggero, tenute da professionisti dell’aria o semplici soci piloti presenti, secondo lo spirito di Organizzazione di Utilita’ Sociale con compiti di Protezione Civile quale siamo e senza tralasciare neanche l’aspetto spirituale, per la presenza di una nicchia dedicata alla madonna di Loreto, dono della “Associazione Arma Aeronautica”, benedetta con funzione religiosa; Madonna che proprio nel 2020 vede celebrare in occasione del centenario dalla proclamazione quale “Patrona degli Aeronauti”, il Giubileo Lauretano.

Quest’anno più che mai quindi, vorremmo condividere con la cittadinanza, non solo di Tarquinia la nostra gioia per il traguardo raggiunto, ringraziando chi ha reso possibile tutto questo: le Istituzioni, i vari presidenti e soci che si sono susseguiti negli anni, purtroppo alcuni non piu’ tra noi, senza tralasciare davvero nessuno e invitando coloro che ancora non ci conoscono a venirlo a fare ogni giorno liberamente; meglio se previo contatto tramite il sito internet del nostro club “www.campodivolosangiorgio.webnode.it ”.

Invitiamo inoltre tutti indistintamente, ma daremo aggiornamenti nei giorni subito precedenti l’evento, Domenica 29 Marzo 2020 dalle ore 9:00, a prendere parte con il proprio aquilone o bicicletta ad “Aquiloni e Biciclette in Festa”, una giornata dedicata al gioco all’aria aperta per Scuole, Famiglie (animali inclusi), Gruppi Scout e Associazioni in genere, per quel giorno abbiamo richiesto il Patrocinio del Comune di Tarquinia e dell’Universita Agraria di Tarquinia, invitato le autorita’ e le aziende del settore;

saranno presenti rappresentanti delle scuole di volo con noi convenzionate e ci sara’ la possibilita’ di conoscere piu’ da vicino un mondo che solo per preconcetto siamo abituati a vedere come irragiungibile, invitiamo fin da ora a prenotare uno spazio gratuito per il vostro gruppo, spazio gazebo o spazio giochi di qualsiasi metratura sui nostri prati, al fine di organizzare per tempo quello che potrebbe diventare un appuntamento ricorrente.

 

Massimiliano CoppolaPresidente della “Associazione Volo Sportivo Tarquinia”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY