“Prevenzione furti: luce innanzi tutto”

LampioneCIVITAVECCHIA – Spett/le Redazione,
bene, benissimo, il progetto pilota delle telecamere di sorveglianza passiva da disseminare in queste nostre periferie Sud particolarmente preferite per notturne incursioni. Vorremmo tuttavia aggiungere che non può essere di per sé esaustivo alle finalità prefisse, ma andrebbe completato ed integrato da una rivisitazione “a tappeto” della pubblica illuminazione, primario deterrente – e non solo a nostro avviso, contro ogni mal proposito.
Esistono ampie zone, infatti non coperte da punti luce, ove il buio è pesto dal tramonto all’alba, senza contare altre ove i lampioni sono “affogati” entro le chiome arboree e dunque senza effetto sui tratti stradali e marciapiedi sottostanti. Ed una nostra piccola indagine ci ha confermato che sono state fin’ora proprio quelle le più “visitate” !

Gennaro Goglia