Prova di carattere della Serramenti Sartorelli Asp

275

CIVITAVECCHIA – Prova di carattere della Serramenti Sartorelli Asp, che sabato sera al Palasport ha travolto per 3-0 l’Afrogiro Volley. Partita praticamente perfetta da parte dei rossoblu, che sono rimasti concentrati nelle fasi decisive dei set, tutti molto equilibrati e giocati punto a punto fino alla fine. Ottima la prova da parte di Michele Amoni, che non ha fatto rimpiangere Michele Bussu, il libero che la settimana scorsa aveva lasciato la squadra. Da sottolineare anche la bella prestazione di Tiziano Violanti, all’esordio al Palasport con la maglia della Sartorelli (aveva giocato solo in trasferta finora), e top scorer dei suoi. “Siamo stati bravi – ammette proprio Violanti – perché la gara ha viaggiato sui binari dell’equilibrio in tutti e tre i parziali. Siamo rimasti concentrati fino alla fine e ci siamo presi questi tre punti per noi importanti in chiave salvezza. Credo che la squadra abbia tutte le carte in regola per ottenere la permanenza in categoria. Oggi lo abbiamo dimostrato”. Grazie a questa vittoria, la formazione di Franco Accardo sale al decimo posto della classifica, ma con gli stessi punti dell’Anzio, proprio al limite tra la zona salvezza e quella playout.

Vittoria a secondo posto per la Margutta Asp, dopo la nona giornata del campionato di serie C femminile. Sabato sera Iengo e compagne hanno espugnato senza difficoltà il campo dell’ASD Roma Centro per 3-0. Come raccontano i parziali di 14-25, 11-25 e 17-25 la gara non ha avuto storia, con le rossoblu che hanno confermato l’ottimo momento di forma, mettendo subito in discesa la sfida con due parziali perfetti. Un successo pesante, quello ottenuto dalle civitavecchiesi, che permette al gruppo di Mauro Taranta di agganciare al secondo posto la Fenice, uscita sconfitta per 3-2 dallo scontro diretto con la capolista Roma 7, al momento distante due punti dalle inseguitrici.

Infine in serie D femminile lascia l’ultima posizione di classifica la Possenti Costruzioni Asp. Domenica pomeriggio al Palasport le giovani rossoblu hanno ceduto, ma solo al tie break, all’Ostia Volley Club. Grazie al punto raccolto, le civitavecchiesi si portano al penultimo posto della graduatoria, con un punto di vantaggio sulla Saet.