Prosegue a gonfie vele il progetto “Capitan Uncino: in mare aperto per tutte le abilità”

222

CIVITAVECCHIA – Prosegue a gonfie vele il progetto “Capitan Uncino: in mare aperto per tutte le abilità”, organizzato dalla Uisp – Comitato Territoriale di Civitavecchia Aps in collaborazione con l‘Associazione La Bilancella Onlus e con l’Asdc Gente di Mare.

L’iniziativa prevede sei laboratori sportivi: Lago D’Iseo, Ragusa, Civitavecchia, Fano (Pu), Salerno e Lecce, per 180 giovani con e senza disabilità fra i 13 e i 20 anni, con l’obiettivo di lavorare insieme alla costruzione e l’utilizzo di sei barche a vela disegnate per equipaggio misto. Il progetto è co-finanziato da Fondazione Vodafone nell’ambito del bando OSO 2019 e realizzato con la collaborazione del Settore di attività Vela Uisp.

“I ragazzi sono già al lavoro – dice Simone Assioma, Presidente Uisp Civitavecchia Aps – e credo che sarà fonte di soddisfazione per tutti. Il Comitato Nazionale ha dato il proprio contributo attraverso la progettazione e la realizzazione del kit di montaggio per le barche. Infatti, per evitare i passaggi più complessi del lavoro, sono state predisposte delle scatole, inviate a tutti i comitati coinvolti, con il materiale, le istruzioni, e tutti gli accessori necessari per la costruzione della barca, dal timone alla vela. Gli studenti li stanno assemblando, pitturando e personalizzando: in questo modo sono stati eliminati tutti i passaggi che potevano essere pericolosi per i ragazzi”.

Prossimamente prenderà il via anche la scuola vela, in modo che i ragazzi siano pronti per il momento del varo e la discesa in acqua delle proprie barche.

“Il lavoro in comune sulla barca, oltre alla scuola vela, promuove una reale inclusione, che sta coinvolgendo anche le famiglie dei ragazzi. A causa dell’emergenza Covid-19, ad aprile 2021 si svolgerà il varo locale, mentre a maggio 2021 si svolgerà il varo nazionale a Salerno che sarà una giornata di festa e di grandi emozioni per tutti coloro che avranno lavorato nei laboratori”, prosegue Assioma.

Inoltre sabato scorso, a documentare le attività in corso di svolgimento per la costruzione della barca denominata “Venere”, sono intervenute le telecamere di Rai Gulp, che hanno realizzato un servizio per il programma Explorer che andrà in onda venerdì 10 luglio alle ore 18:00.