Lucrezia Adamo vince lo scudetto under 18 con la Studentesca Milardi

1062

CIVITAVECCHIA – E due……dopo  lo  scudetto con “i grandi” ai Campionati Italiani  Assoluti di Modena  di giugno arriva anche  lo scudetto di categoria, per l’Allieva  Lucrezia Adamo. 

Lo scorso week end  si è disputato a Cinisello Balsamo il Campionato Italiano di Società  di Atletica Leggera categoria allieve; la forte atleta civitavecchiese, allenata da Claudio Ubaldi della Tirreno Atletica Civitavecchia,  è campione d’Italia per la seconda volta nel giro di pochi mesi con la Studentesca Milardi di Rieti  che porta a 31 i campionati italiani vinti  diventando la società dell’Atletica leggera più blasonata d’Italia.

Un  2018 da incorniciare dunque per Lucrezia  che,  ai  titoli  regionali conquistati  sui 3000m, nei 4 km di cross  e nei 20 minuti su pista, ha aggiunto la medaglia di bronzo ai campionati italiani di Rieti e poi lo Scudetto agli Assoluti di Modena, (dove è stata convocata a sorpresa con i grandi). Ed ecco la classica ciliegina su una torta già gustosa, con il bis dello scudetto nella categoria Allieve,  domenica scorsa,  conquistato dalla Atletica Studentesca  Milardi  di Rieti  laureatasi campione d’Italia con un distacco di ben 12 punti nei confronti dell’Atletica Vicentina, avversaria storica, classificatasi al secondo posto.

Al cospetto delle 12 più forti società italiane di atletica è stato importante il contributo di Lucrezia che con 10’23” sui 3000 metri  ha conquistato la medaglia d’argento arrivando dietro alla campionessa italiana Martina Cornia.

Lucrezia, classe 2001, entra dunque a pieno titolo nella storia dell’atletica civitavecchiese  e  insieme  alla Studentesca  Rieti  rappresenteranno  l’Italia  nella prossima edizione della Coppa dei Campioni che si terrà ad Amsterdam il prossimo anno.

“Sicuramente una conferma importante per Lucrezia, al termine di una stagione piuttosto lunga, dove ha dimostrato una solidità emotiva  e una continuità agonistica degna di atleti ben più maturi di lei”, il commento del suo allenatore Claudio Ubaldi, che continua: “Sicuramente un bel biglietto da visita nel passaggio alla categoria juniores dove l’attenderanno appuntamenti più impegnativi con avversarie più grandi e più esperte”.

 

Patrizia Rotolo