La Tirreno Atletica torna dal meeting di Ancona con due pass tricolori ed ottime prestazioni

CIVITVECCHIA – Palaindoor di Ancora per uno scoppiettante fine settimana con un’invasione di circa 2900 atleti per il primo meeting al chiuso del 2023 in cui si gareggia dalle categorie giovanissime degli U14 fino ai senior.

La squadra della Tirreno Atletica Civitavecchia scende in campo in cerca di riscontri positivi per l’apertura della stagione agonistica e i risultati di buon auspicio non si fanno attendere.

Il meeting giovanile vede l’acuto di Viola Riccetti (2010) si piazza in testa alla classifica dei 200m in 28”30; molto bene la cadetta secondo anno Alessia Ceccarelli (2008) in 28”74; le compagne di squadra Francesca Susca e Elena Dolci entrambe al primo anno di categoria (2009) quindi al passaggio “all’Atletica dei grandi” con il primo approccio alla partenza dai blocchi e il supporto delle scarpe chiodate: 32”03 e 33”82 rispettivamente i tempi registrati. 60m scelti da Aurora D’Onorio e Alex Pifferi: 8”33 per la cadetta 2008 e 8”93 per il cadetto 2009.

Per il meeting nazionale assoluto, un lunghissimo pomeriggio in cui i 200m sono stati protagonisti: per i colori civitavecchiesi Alessio Mangano (S94) 24”59; Matteo Testi (J05) 24”66; Marco Borghini (S00) 24”87; Eric Pifferi (P01) 25”33; Simone Spurio (A06) 26”35; Alessio Gabella 27”50 (A07).

Al femminile ancora ottimi risultati da Giulia Barlaam (J03) 28”30; Federica Elefante (F40) 30”17; Annalisa Azzurra Aiello (A06) 30”24; Greta D’Onorio (A06) 30”87; Consuelo Giovagnoli (A07) 31”71.

Nella gara dei 60Hs, Maria Laura Nastasi (S97) in 9”46 è a 2centesimi dal recente personale stabilito la scorsa settimana a Rieti.

Tolte le barriere dal rettilineo, ecco i 60m in azione: Maria Laura Nastasi 8”21 (S97); Giulia Barlaam 8”41(J03); Greta D’Onorio 8”89 (A06); Federica Elefante 8”98 (F40); Annalisa Azzurra Aiello 8”99 (A06); Consuelo Giovagnoli 9”25 (A06). Tra gli uomini il risultato di rilievo è quello della promessa 2001 Eric Pifferi in 7”56; Alessio Mangano 7”59 (S94); Matteo Testi 7”73 (J05); Alessio Gabella (A07) 8”33; Simone Spurio 8”48 (A06).

I finali di giornata sono dedicati alle prove del mezzofondo veloce. 800m in solitaria per Joel S. Calbi (J05, nella foto) che conclude in 2’01” 40; Federico Ubaldi (S92) in 2’02”34; Leonardo Dolci (A06) 2’04”45; Marco Borghini (S00) in 2’05”38 e Riccardo Vanzetti in 2’06”07. Sara Pontani conclude in 2’22”52; Asia Bernardini (A07) in 2’25”77 e Matilde Patane’ (J05) in 2’29”76.

Per i 1500m Leonardo Dolci, unico portabandiera maschile sui 7 giri e mezzo dell’anello con paraboliche, chiude in 4’21”06; fermano il crono a 4’54”57 Sara Pontani, e 5’07”97 per Asia Bernardini e le due ragazze confermano così il minimo di partecipazione ai campionati italiani indoor; la junior Matilde Patanè conclude in 5’16”92.

“Un lungo week end dove i risultati ottenuti hanno confermato quanto di buono si era visto durante la preparazione invernale – commenta il Presidente Claudio Ubaldi – Un inizio di stagione incoraggiante che vedrà gli atleti impegnati su diversi fronti, dal cross, ancora con le indoor , le prove multiple e le corse su strada. Un periodo sicuramente impegnativo ma gli atleti hanno dimostrato di essere pronti.”