Ko interno per la Serramenti Sartorelli, vola la Margutta

157

CIVITAVECCHIA – Prima uscita casalinga della stagione, e primo ko interno per la Serramenti Sartorelli, impegnata nella seconda giornata del campionato di serie C. Sabato sera al Palasport i rossoblu sono stati battuti per 3-1 dalla Saet, al termine di una partita che era iniziata bene per i civitavecchiesi. L’avvio di gara è da sogno con un perentorio 8-1 che lascia presagire buone cose per Mancini e compagni. Oltre che con i senatori Brunelli, Maldera, Martelli e lo stesso Mancini, l’Asp mette in difficoltà gli avversari anche con i giovani Capparella, Biscarini e Ranalli, tutti prodotti del vivaio rossoblu e parte integrante della formazione inziale. Il primo set si chiude sul 25-18 in favore dei padroni di casa, che però calano nel secondo parziale, lasciato agli avversari con il punteggio di 25-16. Decisivo ai fini del risultato finale è il terzo set, combattutissimo e vinto dagli ospiti per 25-23 alla fine di una vera e propria battaglia tra le due compagini, fatta di sorpassi e controsorpassi e conclusasi con l’errore in battuta di capitan Mancini. Stesso finale nell’ultima frazione di gioco, nel corso del quale coach Accardo prova diverse soluzioni, senza riuscire a trovare quella in grado di mettere in difficoltà la Saet, alla fine vincitrice per 25-21. “Non è andata male secondo me – spiega Mancini nel post partita – perché in alcuni momenti la squadra ha giocata bene e anche i giovani si sono ben comportati. Dispiace ovviamente per la sconfitta, ma alcuni aspetti sono da salvare. Siamo fermi a zero dopo due partite, nel prossimo match contro la Fenice dovremo cercare di fare punti”.

IL TABELLINO
Serramenti Sartorelli Asp – Saet 1-3 (Parziali 25-18, 16-25, 23-25, 21-25)
Serramenti Sartorelli Asp: Amoni A. Amoni M, Biscarini, Brunelli, Capparella, Grossi, Maggiori, Maldera, Mancini, Martelli, Pieroni, Ranalli, Volpe. All. Accardo.
Saet: Baggio, Barioffi, Bernacci, De Luca, Festa, Lauletta, Macchi Ga., Macchi Gi., Margarita, Mariani, Nero, Sciarra, Vitanza. All. Desideri.

Tutto troppo semplice per la Margutta Asp in C femminile. Così come avvenuto nel primo turno contro il Frascati, Iengo e compagne si sono sbarazzate delle avversarie di giornata in tre set. A farne le spese domenica pomeriggio è stata l’Onda Volley, battuta ad Anzio dalle marguttine. Decisivo il primo set, il più combattuto dei tre e vinto dal sestetto di Alessio Pignatelli per 25-21. Avanti per 1-0, le civitavecchiesi hanno cambiato passo negli altri due parziali, dimostrando ancora una volta grande solidità. Al momento la Margutta Asp è prima in classifica a punteggio pieno, in coabitazione con il Virtus Latina a quota 6 punti.

IL TABELLINO
Onda Volley – Margutta Asp 0-3 (Parziali di 21-25, 16-25 e 17-25)
Onda Volley: Boschi, Congiu, D’Ambra, Di Natali, Fasciani, Ferullo, Fiorini, Garofolo, Greco, Mannironi, Melchionda, Mennella, Noro, Polizzi. All. Garzi.
Margutta Asp: Annibali, Arena, Baffetti, Belli, Brighenti, Cammilletti, Iengo Lucente, Monachesi, Monti, Regio, Scisciani. All. Pignatelli.