Il “Trofeo Liberazione” regala 4 ori e personali a pioggia alla Tirreno Atletica

CIVITAVECCHIA – Tirreno Atletica protagonista al “Trofeo Liberazione”, andato in scena lo scorso 25 Aprile a Roma.
Mattina dedicata totalmente ai cadetti (2006/2007) tra esordi ottimisti e valide conferme. La storica manifestazione romana fregia gli atleti biancoblu di due ori con Sara Pontani sui 600m chiusi in 1’40”38 e Leonardo Dolci sui 1200siepi in 3’39”85. Nelle gare di velocità, netti miglioramenti sui 150m per Gabriele Tarricone in 18”80, Andrea Augelli in 19”48; significativa la prima prova in pista per Asia Bernardini e Matteo Erriquez che siglano il tempo di 21”52 e 23”75.
6^ posto per l’esordio di Daniele Cersosimo al peso da 4Kg con l’ultimo lancio favorevole a 8,06m; i 600m oltre alla vittoria di Pontani vedono la bella prova di Myriam Tofi chiusa in 1’45”66 con un avvio fin troppo generoso, e quelle di Consuelo Giovagnoli e Gloria de Santis che registrano la loro miglior prestazione in 1’54”82 e 1’57”77. Pb per la gara tatticamente perfetta di Fabio Massimo Baliva con la chiusura in 1’43”63, Alessio Gabella con il tempo di 1’51”57 al primo anno di categoria, sigla un esordio positivo.
Il pomeriggio degli assoluti al “Paolo Rosi” prosegue con i 200m e il PB non ventoso di Filippo Masoni in 23”21, Lorenzo Patanè in 24”17 si avvicina al personale, i compagni di squadra Eric Pifferi e Carlo Mari registrano 25”06 e 26”78. Tra le ragazze Caterina Mari autrice di una bellissima gara chiude in 29”56 anche lei al personale.
1000metri avvincenti con la vittoria di Isabella Papa (nella foto) che sigla il personale sulla distanza in 3’00”01, dopo quel 2012 a Montecarlo; Federico Ubaldi si produce nel solito allungo finale che lo porta a chiudere in 2’36”34, ottimo lancio peri suoi allievi Stefano Braccini e Marco Borghini che siglano anch’essi il PB rispettivamente con 2’49”92 e 2’52”49. Gara di carattere per il neo ingresso biancoazzurro Lorenzo Aquilani che va anche lui al PB in 2’43”91.
Battesimo del giro di pista per i 2005 Joel Calbi e Matilde Patanè, 54”36 per lui e 1’07”53 per lei, in buona compagnia dei veterani della distanza Jair di Giovanni e Mario Pelliccione (M45) che in 55”58 e 58”60 regalano una gara di notevole spessore.
Il settore lanci continua la scia di grandi soddisfazioni con Germana Raponi che al disco registra il nuovo PB dall’ultima miglior prestazione di ben 11 anni fa, che infrange, con 40,23m, la barriera dei 40 metri dopo i turni di finale.
I 3000metri si spostano allo stadio “Sapienza sport” e Vittorio Casalini (m40) corre in 9’44”4 con grande esperienza, peccato per le folate di vento che disturbano le gare. Lucrezia Adamo, in forza alla Studentesca Milardi di Rieti, vince in 10’34”5 una corsa tutta in solitaria.
Si torna al “Paolo Rosi” per la chiusura di giornata con i 1500m: Federico Orlando corre con grande cuore e annota il tempo di 4’15”36 .
Il Trofeo Liberazione conserva sempre un grande fascino – commenta il Presidente Claudio Ubaldi sia per il profondo significato storico che rappresenta sia , sportivamente parlando, per la grande partecipazione( circa 1200 atleti) e per i risultai tecnici che vi vengono espressi. Quattro primi posti rappresentano un grande risultato per la Tirreno Atletica Civitavecchia che mai aveva avuto un riscontro di questa portata il 25 aprile, ma soprattutto ottimi riscontri tecnici da tutti gli atleti in gara, risultati che sono di ottimo auspicio per la stagione outdoor appena iniziata.”
(foto di Manuela De Angelis)