I migliori lanciatori italiani di scena a Tarquinia, cercando Londra

atletica lancio del discoTARQUINIA – L’Olimpiade è un sogno per tutti gli sportivi, riuscire a raggiungerla un obiettivo che impegna una vita intera: è anche per questo motivo che il pomeriggio di giovedì 7 giugno al campo d’atletica “Franco Guidozzi” di Tarquinia potrebbe essere un pomeriggio speciale.
Nell’apprezzatissima gabbia dei lanci dell’impianto tarquiniese, infatti, si sfideranno i migliori specialisti italiani del lancio del disco e del martello, a caccia di un risultato che possa valere loro la qualificazione per Londra 2012. L’impegno di Atletica 90 nella promozione della struttura ed i sempre ottimi risultati ottenuti dagli atleti a Tarquinia rendono quello di giovedì un appuntamento attesissimo, anche dai tecnici nazionali che hanno spinto per l’inserimento di un evento simile proprio a ridosso degli appuntamenti chiave della stagione agonistica: gli Europei di Helsinki e, appunto, i giochi olimpici.
“Aspettando Londra”, questo il nome della manifestazione, prenderà il via alle 15 e 30 per proseguire lungo tutto il pomeriggio e vedrà alternarsi in pedana i migliori atleti italiani della specialità delle categorie assolute e giovanili. Resi noti, per ora, soltanto i nomi dei partecipanti alla gara di lancio del disco: Giovanni Faloci, già capace la settimana scorsa, a Tarquinia, di strappare il minimo per gli Europei ed a caccia ora del passo olimpico, Nazzareno Di Marco ed Edoardo Albertazzi. Tra le donne, la pluricampionessa italiana Laura Bordignon, già più volte protagonista sulla pedana tarquiniese, e Valentina Annibali.