Giovanili Crc: avanti tutta!

322

CIVITAVECCHIA – Nuovo weekend di gare per il settore giovanile del CRC. Risultati positivi, altri meno, ma come sempre ci sono interessanti feedback un po’ da tutte le rappresentative biancorosse. Ecco il quadro della settimana. Domenica scorsa “giornata intensa” al Moretti della Marta con i raggruppamenti Under 8-10. In una splendida giornata i ragazzi terribili del CRC hanno combattuto e giocato al Minirugby, divertendosi e gustandosi una sana giornata da rugby vero.

Under 8. Al campo Moretti è stato possibile osservare anche i piccoli atleti dell’under 8 che si sono impegnati al massimo mostrando tenacia e grinta, senza tralasciare il divertimento. Coach Chiara Nicolò ha visto un buon gioco seppur a tratti. Da segnalare l’esordio come aiuto allenatore di Stefano Pergolesi.

Under 10. I baby biancorossi (nella foto) hanno giocato contro tutte squadre provenienti da Roma. I ragazzi si sono comportati bene tenendo conto che sono stati inseriti nel gruppo bambini alla loro prima esperienza rugbistica. Gli allenatori Felice Raponi e Simone Di Giovanni si ritengono soddisfatti e sicuri del margine di miglioramento. “Stiamo percorrendo la strada giusta”, commentano i due coach. (Foto allegata dell’under 10 durante il raggruppamento)

Under 14. Una partita sotto tono per l’under 14 al campo Moretti della Marta sabato scorso. La giovane compagine biancorossa ha patito una sconfitta con l’Unione Rugby Capitolina. In settimana i ragazzi dei coach Alessandro Crinò e Fabrizio Regina ricominceranno ad allenarsi per crescere e migliorare. L’ordine di scuderia è “Avanti Tutta!“

Under 18. E veniamo ai più grandi. Sabato scorso sul campo amico del Moretti della Marta è arrivata un ko per l’under 18 di Moretti e Montana Lampo ma a differenza delle altre partite i civitavecchiesi hanno messo in campo anima e corpo riuscendo a sviluppare un discreto gioco. Sempre in emergenza a causa dei numerosi infortunati la squadra ha sviluppato il lavoro fatto in settimana mostrando una buona crescita. Il gruppo si sta formando sotto tutti gli aspetti e la partita ne è la conferma. La sconfitta brucia ma trasmette spunti interessanti per il tanto lavoro da fare in futuro.