Giancarlo de Gennaro si dimette da Direttore tecnico dell’Asd Volley Academy

0
119

CIVITAVECCHIA – Giancarlo de Gennaro ha rassegnato le proprie dimissioni da direttore tecnico del settore agonistico dell’ASD Volley Academy Civitavecchia. Lo rende noto in una stampa il Consiglio direttivo della società, che lo ringrazia per il lavoro svolto in questi due anni di attività, augurandogli le migliori fortune in campo professionale per il suo “nuovo” progetto.  Non note, al momento, le ragioni delle dimissioni di de Gennaro.

“La ASD Volley Academy Civitavecchia – si legge nella nota – divenuta in pochi anni una delle maggiori realtà del territorio e punto di riferimento per tutti quanti vogliano affacciarsi a questo meraviglioso sport, continuerà la propria attività di minivolley ed agonismo nel solo modo che conosce: garantire ai propri iscritti il miglior percorso possibile umano e tecnico, rimarcando in questa ottica l’interesse per collaborazioni sinergiche con altre associazioni presenti sul territorio, pur nella volontà di preservare intatta la propria identità e la propria autonomia”. 

“Siamo una società giovane e capace – afferma il Presidente Piendibene – a cui non mancano certo competenze, professionalità ed esperienza, sia dal punto di vista tecnico che gestionale e a cui piace il Fair Play sia nel campo da gioco che nella vita e con la preparazione, la lungimiranza e la determinazione di creare quel qualcosa di diverso nello scenario locale, rimanendo saldamente ancorati al proprio progetto nato appena due anni fa con la creazione della Volley Academy. Abbiamo ancora molto lavoro davanti a noi, ma siamo giovani, le energie non ci mancano di certo e ci sono tutte le premesse per svolgere un ottimo lavoro in staff nell’interesse esclusivo di garantire ad ogni atleta il percorso ottimale più adatto alle proprie capacità sia dal punto di vista sportivo che umano. Ringrazio  ancora nuovamente tutte le famiglie che hanno accordato la propria fiducia all’Academy e per le quali ci impegneremo a fare sempre meglio”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY