Domenica l’attesissimo match tra il Siena e il Civitavecchia: in gioco la serie B

588

Alle cinque della sera./ Cominciarono i suoni di bordone/ alle cinque della sera./ Le campane d’arsenico e il fumo/ alle cinque della sera./ Negli angoli gruppi di silenzio alle cinque della sera./alle cinque della sera…./ Ossa e flauti suonano nelle sue orecchie/ alle cinque della sera Il toro già mugghiava dalla fronte/ alle cinque della sera.

Da questi versi estratti dai versi di Garcia Lorca di esaltazione della battaglia si descrive tutto quello che ci sarà al Moretti– Della Marta domenica pomeriggio alle 17.00. I ragazzi di Tronca scenderanno in campo per gli ultimi 80 minuti della stagione, davanti al suo pubblico, che daranno il diritto a partecipare al prossimo Campionato di serie B. Ognuno degli spettatori che siederà sugli spalti racchiude il desiderio di poter giocare quella partita e sarà con loro in campo.
L’entusiasmo e la determinazione nel team biancogiallorosso sono alle stelle e il tutto dovrà tradursi grazie all’ esperienza dei suoi giocatori in calma ed efficacia nel portare avanti la battaglia contro un Siena che verrà a Civitavecchia con l’intenzione di non farla da spettatore. Entrambe le squadre uscite con una punta di rammarico per non essere riuscite ad aggiudicarsi il match di andata daranno vita ad una battaglia fino all’ultimo minuto e quasi sicuramente vincerà chi sbaglierà di meno. In casa CRC tutto è pronto, forte anche di alcuni giocatori recuperati e di una settimana intensa di preparazione della partita in cui la voglia di giocarsela fino in fondo l’ha fatta da padrone.