Colpaccio Civitavecchia, espugnata Caserta

CIVITAVECCHIA – Il Civitavecchia che non ti aspetti risorge in quel di Caserta nel momento più difficile della stagione, andando ad espugnarel’ostico rettangolo campano per 3-2; stesso risultato, ma a parti invertite, della gara di andata quando fu la Casertana a fare bottino pieno al Fattori. Stavolta convincente la prova dei nerazzurri, in vantaggio con un gran gol di Spina al quarto d’ora del primo tempo; dopo l’immediato pareggio dei rossoblu ci ha pensato Piscopo riportare avanti l’undici di Ferretti, che a inizio ripresa ha trovato addirittura il 3-1 con Di Giacomo su rigore. Rabbiosa a quel punto la reazione della Casertana, poco lucida tuttavia in fase realizzativa; dopo aver accorciato le distanze intorno al 70°, infatti, i padroni di casa non sono riusciti a perforare l’attenta retroguardia civitavecchiese, che ha portato in porto questo successo fondamentale per la graduatoria, dove si rianimano le speranze salvezza. Il Civitavecchia infatti con questi tre punti abbandona l’ultima piazza agganciando al penultimo posto l’Hyria Nola, a quota 16 punti.