Civitavecchiese ancora ko in trasferta

0
214

83Non riesce a vincere la Civitavecchiese lontano dalle mura amiche. Ieri mattina i nerazzurri hanno incassato infatti la seconda sconfitta in trasferta, cedendo per 3-1 al Torrimpietra. Un ko inaspettato soprattutto dopo la spettacolare vittoria di domenica scorsa col Fregane. Il risultato è sicuramente bugiardo e troppo penalizzante per gli uomini di Monadi, che hanno tenuto in mano le redini del gioco per quasi tutto l’incontro, ma ancora una volta la squadra è stata troppo inconcludente in fase offensiva sbagliando troppi gol e vanificando così l’enorme volume di gioco prodotto. Troppi anche gli errori di concentrazione, dato che la gara si era messa comunque bene per i nerazzurri, in vantaggio al 34′ con una bella conclusione di Maccarini. Il Torrimpietra però ha trovato subito il pareggio con Marinelli chiudendo la prima frazione di gioco sull’1-1. Nel secondo tempo la Civitavecchiese ha continuato il suo forcing sprecando però tutte le occasioni create e nel finale, sbilanciata in avanti, è stata punita due volte ancora con Marinelli prima e con Stellato poi. Per mister Monadi ora è necessario invertire il prima possibile il trand negativo in trasferta e dare continuità di risultati alla squadra prima, che accumuli troppo svantaggio dalla vetta della classifica.

Vittoria casalinga invece per il Tolfa, che allo Scoponi ha battuto per 1-0 la Maremmana. Di Braccini al 75′, con una vera e propria finezza di tacco, la rete della vittoria dopo che i biancorossi avevano divorato una serie industriale di gol in una gara che è stata un vero e proprio monologo dell’undici di Fabiani. La vittoria di ieri consente al Tolfa di posizionarsi ora ad un sorprendente terzo posto in classifica, a soli due punti dalla capolista Forte Aurelio.

Pareggio amaro, invece, e quasi inutile ai fini della classifica per il Civitavecchia nel campionato di Prima categoria. I nerazzurri, al Fattori, non sono andati oltre l’1-1 contro il Bolsena, vanificando una situazione di superiorità numerica che a un certo punto del match li ha visti giocare addirittura in undici contro otto per le tre espulsioni ospiti. Al contrario l’undici di Strino ha dovuto anche faticare per pareggiare lo svantaggio iniziale, senza riuscire poi a trovare la vittoria. E la sua classifica, dopo quattro giornate, è già mestamente anonima.

NO COMMENTS