Civitavecchia ancora senza iscrizione, strali di Tidei su Clemeno

calcio3CIVITAVECCHIA – Si tinge di nero il futuro del Civitavecchia Calcio: a 24 ore dalla scadenza dei termini, infatti, la squadra non risulta ancora iscritta al Campionato Dilettanti. E il Sindaco Pietro Tidei si scaglia contro l’attuale Presidente Adriano Clemeno. “Anni di storia rischiano una fine ingloriosa e la maglia nerazzurra è ad un passo dal secchio della spazzatura per colpa di questo Clemeno. Entro stasera mi deve rendere conto come sindaco delle sue intenzioni. La sua è una vicenda incredibile. In epoche non sospette gli ho proposto una cordata vera di imprenditori seri per salvare la squadra dai debiti. Lui ha preferito le chimere di Moscherini e del noto scienziato Melchiorri. E’ sceso in politica si è candidato e ha preso ben due dico due voti che misurano il seguito e la stima che riscuote in città. Ora o mi viene a dire come iscrive domani il Civitavecchia entro stasera o il Comune lo trascinerà di fronte al giudice e si costituirà parte civile contro di lui. Chi sbaglia paga, questa è la nuova regola, e vale anche per il Calcio. I danni procurati a questa città si tramuteranno in euro da versare alle casse del Comune se entro stasera non viene a dirmi come farà a rispettare la scadenza di domani”.