Asp avanti tutta!

CIVITAVECCHIA – Il nuovo corso dell’ASP annunciato in estate dal consiglio direttivo è evidenziato incontestabilmente dai fatti.

La stagione sportiva, sebbene funestata dal coronavirus, è comunque entrata nel vivo. La macchina organizzativa dell’ASP gira a pieno regime: le partite settimanali, che hanno un protocollo particolare per essere disputate, sono sempre oramai da 12 a 15.

La società che ho l’onore di presiedere – dichiara entusiasta la presidente Marina Pergolesi – ha raggiunto la mole di attività dei suoi anni migliori: i quattro numerosi gruppi di minivolley sono ripartiti proprio in questi giorni e partecipiamo a tutti i campionati giovanili maschili e femminili indetti dalla federazione; questi buoni risultati ci spingono a fare sempre meglio. Presto, con le competenze dirigenziali e tecniche che abbiamo introdotto, arriveranno risultati prestigiosi”.

Per la cronaca, si registra la seconda vittoria consecutiva dell’under 15 eccellenza femminile ottenuta nel tempio della pallavolo giovanile femminile italiana, il Palaford del Volleyrò, l’esordio vincente nel campionato under 17 femminile ottenuto fra le mura amiche del Corsini La Rosa sull’Oriolo, la vittoria al tie break dell‘under 17 maschile nel campionato di eccellenza regionale e la quarta vittoria su quattro partite disputate dell’under 19 femminile, anch’essa impegnata nell’eccellenza regionale.

Così il direttore tecnico dell’ASP Giancarlo de Gennaro: “È una stagione particolare e la grande maggioranza delle società non riesce ad esprimere il suo potenziale per via delle assenze di tanti atleti. In questa stagione purtroppo i risultati sportivi non faranno testo perché si vince solo se si è stati più fortunati a non essere stati colpiti dal virus. Con questo non intendo certo sminuire la nostra buona partenza in tutti i campionati giovanili. Dico solo che è una stagione di semina nella tempesta. I risultati germoglieranno con la raggiunta serenità della prossima stagione”.