Non chiamateli vecchi, per noi sono eroi

984

In molti sostengono che l’alto numero dei morti per Covid-19 in Italia è dovuto al fatto che  siamo un paese di vecchi.
L’ultimo della lista a dichiararlo è Bolsonaro, presidente del Brasile. Ma noi non siamo un paese di vecchi. Noi siamo un paese di uomini e donne che hanno fatto la storia. Di coraggiosi che a trovarne oggi sarebbe meraviglioso. Siamo un paese che festeggia la festa del papà in casa con tre generazioni di “papà”, perché forse siamo anche troppo sentimentali e romantici ma la storia la conosciamo bene. E la conosciamo bene perché ogni giorno ce la facciamo raccontare da uomini e donne che voi chiamate vecchi ma che per noi sono eroi. Ci coccolano, ci viziano e ci aiutano tantissimo, sono una parte essenziale della nostra quotidianità e quello che voi considerate vecchio noi lo chiamiamo prezioso, per noi è essenziale. E’ essenziale alla nostra vita di figli, nipoti e pronipoti. Per cui scusate se abbiamo ancora tanti eroi nel nostro paese e se quando non ci sono più ci sentiamo distrutti. Scusateci se abbiamo il privilegio di godere di questa immensa, meravigliosa opportunità che ci rende umani, un pò mollicci ai vostri occhi e tanto sentimentali. Ma noi questi eroi ce li teniamo volentieri e combattiamo per loro, fino all’ultimo respiro perché se siamo un popolo unico al mondo lo dobbiamo a loro.

Roberta Piroli