Gruppo consiliare M5S: “Che fine hanno fatto i concorsi pubblici?”

186

Il Comune di Civitavecchia rimane sempre più sguarnito di personale. Dopo gli anni di austerità e di stop al turn over che impedivano al Comune un adeguato ricambio fra entrate e uscite di personale, è arrivata “quota 100” che ha aumentato notevolmente il flusso in uscita del personale del comune di Civitavecchia la cui età media è decisamente alta.
Ci sono interi settori in forte carenza e assumere è al momento una necessità improrogabile per le attività amministrative e per il buon funzionamento del nostro Comune.

Non è un caso che i nostri vicini di casa, come Tarquinia ed Allumiere, stanno già svolgendo le procedure pubbliche per le assunzioni.
E a Civitavecchia? A Civitavecchia tutto tace.
Dopo aver approvato con estremo ritardo il bilancio previsionale 2020, a causa degli eterni litigi e dell’eterno rimpasto in seno alla maggioranza, nulla è stato fatto.
Le risorse sono state allocate a bilancio, il personale serve: si proceda alla pubblicazione dei concorsi senza ulteriori indugi.
Sarà un beneficio sia per la qualità della macchina amministrativa, che ha un grande bisogno di forze fresche, sia per quei tanti nostri concittadini alla ricerca di un impiego fisso e che hanno voglia di mettersi a disposizione per la collettività.

Gruppo consiliare M5S