“Sempre peggio”

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Sempre peggio”

“J’hai da fa’ er monumento ai cinquestelle
T’hanno dato ogni giorno er materiale
Pe facce vive sempre a carnevale
E ride (pe nun piagne) a crepapelle”

Me diceva ‘n amico assai ribelle.
“Ma adesso a la scadenza quinquennale
Ciavremo n’artra giunta communale
E Pasquino andrà a fa’ le rampatelle”

E invece come dice er vecchio adaggio
Quello che viene doppo è sempre peggio.
Nun c’è bisogno manco d’esse saggio

Pe dì senza ‘na punta de dileggio
Che quello d’oggi è proprio ‘n arrembaggio
E pare er carnevale de Viareggio

Pasquino dell’OC