“La botte piena e la moje ‘mbriaca”

0
170

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “La botte piena e la moje ‘mbriaca”

Io lo so che bisogna accontentasse
Che nun se po’ pensà a la botte piena
Quanno la moje in piedi a malapena
Pe’ la scuffia riesce a puntellasse.

Si stamo tutti i mesi a pagà tasse
Nun potemo senti la cantilena
Che dovemo sta’ sempre in quarantena
Perché nun ce so sordi ne le casse.

Mo nun vojo infierì ne ste giornate
Perché a Natale tocca a esse boni
Ma avenno fatto un po’ de passeggiate

E visto in giro in quali condizioni
Stanno ste pore strade abbandonate
Me so’ girati proprio li cojoni.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY