“Er monno surreale”

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal tiolo “Er monno surreale”

Me pare che sto monno è surreale
Che quello che succede nun è vero
Ch’è solamente frutto der pensiero.
D’un pensiero distorto e demenziale.

Pare che l’omo vole fasse male
La pandemìa ce manna ar cimitero
La politica ormai adè sotto zero
Mentre la gente vive su un crinale.

C’è pure chi approfitta der momento
-‘Na purce co la voce da tenore-
La confusione lo fa assai contento

Perché vole fa’ sempre er mattatore
Destra o sinistra nun cià gradimento
Je frega solamente fa rumore.

Pasquino dell’OC