“Er chiodo fisso”

0
209

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er chiodo fisso”

So’ giorni e giorni che ciò un chiodo fisso
Che fo domanne senza ‘na risposta
Quarcuno pare che me lo fa apposta
Vo’ famme risurtà ‘no stoccafisso.

Però quanno che leggo l’opinioni
Su facebukke e su quarche giornale
Nun pensate che me comporto male
Se dico ch’hanno rotto li marroni.

Io me domanno a chi ho da dà raggione:
A Mario a Ernesto a Massimo o a Giggetto?
Ar Cedola ar Basito o ar Mandragone?

A lo Sciancato oppure a lo Stronzetto?
Si nun conta la specializzazzione
Ogni cazzaro merita rispetto.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY