“Una goccia per la vita” porta la raccolta sangue a Palazzo del Pincio

15

CIVITAVECCHIA – Nella giornata di oggi, lunedì 23 novembre, il Comune di Civitavecchia sarà per la prima volta il promotore di una giornata per la raccolta sangue, dato più unico che raro per una pubblica amministrazione. Ciò sarà possibile grazie al coinvolgimento delle uniche due associazioni che, sul territorio, potevano essere partner dell’Amministrazione in una operazione tanto complessa quanto meritoria. In virtù di questo, ci sarà un punto raccolta non solo al Centro trasfusionale presso l’ospedale San Paolo, quello gestito da Avis, ma anche a Palazzo del Pincio, grazie all’autoemoteca di Croce Rossa.

“Per me – afferma la Consigliera comunale Elisa Pepe – che ho voluto promuovere questa iniziativa e dopo aver ricevuto il consenso di tutti i gruppi consiliari, costituisce un onore essere stata la ‘mano’ del Consiglio comunale per trasformare questo intento in una realtà. Ora però abbiamo l’ultimo sforzo davanti, quello di assicurare (in un momento tanto difficile per la sanità a livello nazionale) un apporto di donazioni all’altezza di ciò che può offrire Civitavecchia”.