Si faccia chiarezza, con numeri certi e trasparenti

0
714

CIVITAVECCHIA – La Asl Roma 4 comunica oggi 5 nuove persone positive al coronavirus, per un totale di 109 sul territorio di Civitavecchia di cui, 6 deceduti, e un totale attuali di 103 positivi. Dai bollettini giornalieri alla nostra redazione risultano 116 positivi totali, da cui sottrarre i deceduti. Tuttavia anche su questo ultimo dato i numeri sono discordanti, risultandoci 8 decessi a fronte dei 6 totali comunicati oggi dalla Asl. Un dato più certo e ufficiale potrebbe forse pervenire dalla Regione Lazio, distinguendo da totali positivi, decessi e attuali positivi. Sarebbe inoltre opportuno conoscere il totale dei positivi dell‘ospedale San Paolo tra medici, infermieri, personale ausiliario e degenti anche in considerazione del fatto che l’Ospedale è presidio dedicato Covid-19.

Una informazione molto importante, considerando che diversi operatori del personale sanitario, che potrebbero essersi contagiati durante lo svolgimento del loro lavoro, operano su Civitavecchia ma sono residenti nei comuni limitrofi; ragione per cui il numero dei positivi potrebbe essere superiore.

Ad oggi, così come si evince dalla stampa nazionale, i due dati fondamentali che abbiamo per capire quanto il territorio sia compromesso dal virus Covid-19 è sapere il numero esatto dei positivi e il numero dei tamponi effettuati, con la consapevolezza che si tratta comunque di dati sottostimati. Il controllo del territorio risulta importantissimo e quindi: quanti tamponi sono stati effettuati, con dettaglio dati giorno per giorno, ad oggi? Su questa domanda ad oggi non abbiamo riscontri. Inoltre il bollettino medico n. 56 dell’ospedale Spallanzani di Roma dichiara che da oggi, “d’intesa con la Direzione generale della Asl roma 4, è attiva la Clinica Madonna del Rosario che accoglierà pazienti Covid 19 positivi”.

Il totale dei positivi nella Rsa a ieri era di 54 tra degenti e personale sanitario. Sono quindi due le strutture sul nostro territorio dedicate Covid-19: la Rsa e l’Ospedale. In entrambe si è sviluppato un focolaio. In riferimento al San Paolo il Dott. Marco Benedetti, della Direzione Nazionale Anaao Assomed, chiede “che venga costituita una Commissione d’indagine, possibilmente esterna” per fare luce sulle cause del focolaio. Dalle sue dichiarazioni, rilasciate oggi al Tg3 sappiamo, che “ci sono almeno 25 sanitari già affetti da coronavirus”; oltre ai degenti e ai parenti dei degenti, aggiungiamo noi. Si faccia chiarezza, si diano risposte e numeri certi e trasparenti.

Qui l’intervista del TG3 al Dott. Marco Benedetti

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY