Il Centro trasfusionale supera la verifica per la conferma dell’accreditamento

326

CIVITAVECCHIA – Si è svolta il 16 ottobre, presso l’Ospedale San Paolo di Civitavecchia, una verifica condotta al fine di valutare il soddisfacimento dei requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi per il Servizio Trasfusionale dell’Ospedale di Civitavecchia. La Verifica è stata condotta dal valutatore della Regione Lazio e dal Dipartimento di Prevenzione di Viterbo.

La Asl Roma F fa sapere che non è stata rilevata alcuna non conformità.

“Il nuovo centro trasfusionale del San Paolo – si legge in una nota della stessa Asl – è stato inaugurato ormai da un anno ed è una struttura di grande qualità. E’ stato progettato per adeguarsi alla normativa europea sui centri trasfusionali, che richiede alti standard qualitativi, e in un’ottica di umanizzazione, rende un servizio migliore offerto ai cittadini”.