Emergenza sangue: la Croce Rossa chiama, Civitavecchia risponde

202

CIVITAVECCHIA – Sono stati tantissimi a raccogliere l’appello della Croce Rossa di Civitavecchia per far fronte all’emergenza sangue: 40 sono state le sacche di sangue raccolte grazie ai donatori che hanno dato il loro contributo durante la raccolta straordinaria organizzata per far fronte alla neccessità di sangue.
La Croce Rossa di Civitavecchia ringrazia per la solidarietà, l’altruismo e la partecipazione tutti i donatori che hanno aderito in massa, nonostante il poco preavviso.
Un ringraziamento in particolare ai cittadini che hanno voluto dare il loro contributo e ai militari del 7° reggimento difesa CBRN che hanno aderito numerosi a questa giornata. Una bella occasione per diffondere i valori di generosità insiti nella Forza Armata, con gli uomini e le donne dell’Esercito Italiano da sempre coinvolto nel sociale e vicini alla comunità locale.
Grazie alla collaborazione con la Protezione Civile è stato possibile organizzare la mattinata di raccolta sangue in spazi molto ampi che hanno reso possibile l’attesa e lo svolgimento di tutte le operazioni preliminari in sicurezza, adottando massime misure di igiene e prevenzione.
La CRI di Civitavecchia si sta già mobilitando per organizzare una seconda giornata di raccolta sangue, grazie alle numerose richieste ricevute dai cittadini ed ai tantissimi militari del 7° reggimento difesa CBRN che sono già pronti per le prossime donazioni, con l’auspicio che la partecipazione sia sempre più sentita ed il buon esempio venga seguito da sempre più persone!