Celebrata la “Giornata Mondiale del Diabete”: casi in aumento

CIVITAVECCHIA -E’ stata celebrata lo scorso 13 novembre, su iniziativa di ADICIV e Asl Roma 4,la Giornata Mondiale del Diabete (GMD).

L’iniziativa ha riscosso molto interesse tra i cittadini che volontariamente si sono sottoposti allo screening finalizzato a valutare il rischio di contrarre il diabete.

Lo screening prevedeva il seguente percorso: misurazione della glicemia, pressione arteriosa, peso, altezza, circonferenza vita, intervista sullo “stile di vita”, calcolo della massa corporea, incontro con il diabetologo ed infine visita oculistica per chi necessitava).

La partecipazione è stata importante nei numeri, infatti si sono sottoposte a controllo 102 persone non diabetiche + 2 con diabete già noto, dei 102 non diabetiche 53 maschi e 49 femmine.

I risultati dello screening, elaborati dal diabetologo dott. Graziano Santantonio, sul totale dei partecipanti sono:
a) Rischio molto alto 7 persone – pari al 6,87%;
b) Rischio alto 32 persone – pari al 31,37%;
c) Rischio medio 30 persone – pari al 29,41%;
d) Rischio basso 33 persone – pari al 32,35%.

Se si confrontano tali risultati con gli ultimi dati disponibili che sono quelli relativi alla GMD del 2019 che fecero registrare queste percentuali:
a) Rischio molto alto 1,9%
b) Rischio alto 18,86%
c) Rischio medio 39,62%
d) Rischio basso 39,62%

“Possiamo affermare – commenta il Presidente dell’ADICIV Sandro Luciani – che nel 2021 rispetto al 2019 si è assistito ad un aumento cospicuo dei casi con rischio molto alto (6,87% rispetto a 1,9) e alto (31,37 rispetto al 18,86). Evidentemente, la pandemia Covid- 19 ha influito negativamente sugli stili di vita delle persone, provocando un aumento della sedentarietà e degli errati comportamenti alimentari”.