Asl Roma 4: gli interventi proseguono nonostante la pandemia

0
172

CIVITAVECCHIA – Nonostante il difficilissimo momento legato all’emergenza mondiale per la pandemia da coronavirus che ha investito anche la nostra ASL, prosegue senza sosta e tra tante difficoltà l’attività assistenziale nei confronti dei pazienti oncologici che devono essere sottoposti ad intervento chirurgico.

Proprio in questi giorni presso le sale operatorie dell’Ospedale San Paolo è stato eseguito con successo un intervento chirurgico con tecnica laparoscopica per l’asportazione di un tumore dell’intestino, svolto dall’equipe della U.O.C. di Chirurgia Generale e Mininvasiva guidata dal Dott. Pasquale Lepiane.
La paziente è giunta all’intervento dopo un accurato percorso di valutazione, ma soprattutto dopo aver eseguito il tampone per la ricerca del COVID-19 a domicilio, con la collaborazione del servizio di prevenzione territoriale che in tempi brevissimi (3 giorni) ha fornito la risposta del tampone stesso e permesso l’esecuzione dell’intervento in tutta sicurezza.

“Il personale medico ed infermieristico sta lavorando quotidianamente nel rispetto delle rigorose e scrupolose procedure aziendali, regionali e ministeriali che giornalmente subiscono aggiornamenti legati all’emergenza della pandemia – si legge in una nota dell’Asl Roma 4 – Questo a dimostrazione dell’impegno costante e continuo della ASL nei confronti della popolazione residente e di tutti i cittadini che si rivolgono al Polo Ospedaliero, nonostante tutte le restrizioni a cui gli stessi sono sottoposti. Il clima di procurato allarme che si è venuto a creare in questi giorni è foriero soltanto di danno d’immagine ed è il risultato della diffamazione smisurata, immotivata e gratuita nei confronti della ASL stessa.
Tutto ciò non fa altro che mortificare l’enorme lavoro di chi giornalmente, anche a costo della vita, svolge con passione ed abnegazione il proprio lavoro. Nonostante tutto, la professionalità e l’impegno dei nostri medici e operatori sanitari e non (vogliamo ringraziare tutti, perchè anche chi si adopera per tenere altissimo il livello di pulizia dell’ospedale è importantissimo) resta di altissimo livello. Il nostro lavoro continua”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY