Serata finale “Dal Mito alla Storia” con le Terme Taurine illuminate

81

CIVITAVECCHIA – Si è conclusa nello splendido scenario delle “Terme Taurine”, illuminate con maestria per l’occasione, la rassegna teatrale “Dal Mito alla Storia” organizzata dalla Pro Loco di Civitavecchia, voluta fortemente dalla Presidente Maria Cristina Ciaffi e dal direttore artistico Gino Saladini.

Ultima opera ad essere narrata è stata, dopo “Il viaggio di Odisseo” di Gino Saladini ed “Enea ochi altro?” Di Fabio Angeloni la seconda opera del poeta greco Omero con “I fragili eroi dell’Iliade” di Roberto Fiorentini che ha condotto magistralmente la linea narrativa tra passato e presente accompagnato nella lettura dalla voce di un bravissimo Roberto Rotondo ed intervallato dalla danza del magnifico Ezio Di Pancrazio.

Questa rassegna – sottolinea la Presidente Maria Cristina Ciaffi – dopo il forzato periodo di lockdown, ci ha riconciliato con la vita e riconnesso alla funzione sociale dell’ascolto che è il ruolo fondamentale del teatro. Averlo fatto con la rilettura in chiave moderna dei tre capolavori epici è stata una cerniera tra la storia e la società contemporanea”.

La rassegna è stata realizzata grazie al contributo della Regione Lazio, del Comune di Civitavecchia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e della BCC Agenzia di
Civitavecchia, e con il patrocinio della Camera dei Deputati, del Consiglio Regionale del Lazio e del Comune di Civitavecchia.