Regione. L’accusa di Blasi: “Lega e Forza Italia a favore degli inceneritori”

0
177

ROMA – “Sono e sarò sempre contraria all’incenerimento rifiuti perché sono convinta che abbiamo il dovere di lasciare ai nostri figli un mondo meno inquinato. Ho perciò presentato diversi emendamenti per escludere la possibilità di realizzare nuovi impianti di incenerimento rifiuti nel Lazio confermando, in particolare, il mio impegno contro il progetto del termovalorizzatore di Tarquinia presentato dalla A2A”.

Così si esprime Silvia Blasi, consigliere regionale del Movimento 5 stelle, che all’indomani dell’apertura della discussione in aula sul nuovo Piano dei Rifiuti regionale, polemizza con il centrodestra e puntualizza: “Altre forze politiche, come Forza Italia e la Lega, sostengono invece a spada tratta il ricorso alla termovalorizzazione evidentemente non essendo al corrente, o ignorando bellamente, che amministratori locali appartenenti al loro stesso partito sono fermamente contrari. In particolare i consiglieri regionali della Lega, Cartaginese, Corrotti, Tripodi, Ciacciarelli e Giannini firmano congiuntamente, oggi, un emendamento a favore della realizzazione di nuovi impianti di incenerimento nel Lazio sposando evidentemente progetti come quelli della A2A. Alla fine i partiti scoprono le carte sulla partita dell’incenerimento rifiuti in consiglio regionale e si mostrano per quello che sono realmente. Mentre intere comunità subiscono la minaccia di impianti altamente impattanti che comprometterebbero il loro futuro economico, ambientale e sanitario, Lega e Forza Italia, sempre a braccetto, fanno gli interessi di società quotate in borsa e distanti anni luce da noi tutti”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY