L’Istituto Marconi realizza il “Viale della Pace” attraverso un murales e il concorso letterario premio Paola Pepi

0
1153

CIVITAVECCHIA – Tantissimi giovani e un tema fondamentale: “La Pace”. E ‘ stata una mattinata estremamente emozionante grazie ai  tanti ragazzi che sono stati i protagonisti all’Istituto Superiore Guglielmo Marconi del convegno “Il Viale della Pace”.

Un progetto nato durante l’anno scolastico 2017, proseguito nei due anni successivi all’interno dell’alternanza scuola lavoro con la collaborazione del Liceo Artistico resa possibilità grazie alla referente professoressa Letizia Del Vecchio. L’impegno di tanti giovani studenti con l’importante supporto dei professori ,in particolar modo della professoressa Inesi Simona,  ha permesso di realizzare un murales lungo la tettoia del giardino interno dell’Istituto. Tanti volti di personaggi illustri sono raffigurati nel murales, da Einstein a Malala Yousafzai, così come Ghandi, Martin Luter king, Daisaku Ikeda, il Dalai Lama, Gorbaciov, Papa Francesco e altri. Ventuno in totale i volti di persone che hanno fatto della pace , non solo un messaggio per i popoli ma, una scelta di vita da percorrere con i popoli. Tante le istituzioni presenti, il deputato Alessandro Battilocchio, Marietta Tidei consigliere regionale, il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco, Gabriella Sarracco presidente fondazione Cariciv, l’assessore Claudia Pescatori, Riccardo Plati e Paola Gemmiti rappresentanti dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai e i rappresentanti di Libera. Assente il Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti che però ha tenuto a inviare una lettera all’Istituto esprimendo il proprio apprezzamento per un’iniziativa così importante su un tema tanto delicato quanto attuale.

All’interno del progetto Viale della Pace è stato istituito il Premio letterario Paola Pepi. La professoressa Pepi, persona di grande umanità, impegnata in prima linea nel trasmettere e nel far crescere i semi di pace nel cuore dei suoi giovani studenti, è stata ricordata questa mattina da colleghi e alunni con tanta emozione. Dal prossimo anno il premio letterario coinvolgerà tutti gli Istituti superiori del comprensorio. Tutto questo è stato possibile grazie alla disponibilità del preside Nicola Guzzone e al profondo impegno delle professoresse Maria Rita Monti e Raffella Borrelli come di tanti altri docenti. Troppe nazioni ancora in conflitto e troppi diritti ancora negati. La pace è un movimento di cultura e studio, di educazione e rispetto che parte da ogni singolo individuo i cui principali interpreti oggi sono i giovani. Allora noi i giovani protagonisti di questa mattinata speciale li vogliamo citare uno per uno, che sia per loro il trampolino di lancio per costruire vite meravigliose e piene di valore:

Agrestini Flavia, Dias Alessio, Iannetti Mattia, Gambi Fabio, Giosafatto Francesca, Guazzeroni Valentina, Juli Sara, Minandri Jessica, Minea Andrea, Peroni Lorenzo, Poletti Mattia, Sciacca Federico, Urbani Federica,  Albanese Elena, Battaglia Alessandro, Cabiddu Federica , Cecaloni Matilde, Ceccarelli Christian, De Angelis Claudia, Di Carlo Sara, Discepolo Giordano, Gabelli Diana, Mancarella Ludovica, Marotta Giada, Nicuta Elena, Paoletti Ganja, Sgriscia Viola,  Stefani Marco, Tarantino Luigi Pio, Trinetti Claudia, Berardicurti Paolo, Federico Fulvi, Bartolozzi Luca, Bendotti Ivan, Costantini Leonardo, Gravotta Gabriele, Lecca Gabriel, Pancera Alessio, Piccoli Giovanni, Cozzolino Samuel Adrian, Baldini Giacomo, Bartolini Cristiano, Carucci Manolo, De Luca Pietro Pasquale, Fara Matteo, Fresia Lorenzo Maria, Loi Patrizio, Mancini Marco, Mariani Federico, Pisanelli Lorenzo, Romano Manuel, Salernitano Domenico, Vassalli Alessio, Verticelli Matteo.

Vincitori Premio Paola Pepi

Daria Bonomi, Manuel Moscatelli, Maura salomone

Fuori concorso

Martina Arciprete, Ilaria Evangelisti, Wladimiro Ruggeri


 

 

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY