Ladispoli. Caduta di calcinacci al plesso Fumaroli, Agresti: “Urge un controllo generale delle strutture”

12

LADISPOLI – Episodio preoccupante per fortuna senza serie conseguenze nel plesso scolastico “Fumaroli” di Ladispoli, dove sabato mattina si è verificata la caduta di pezzi di calcinacci nell’atrio di ingresso che fortunatamente non hanno colpito nessuno.

L’episodio è stato subito segnalato dal Dirigente Riccardo Agresti al Comune che, tramite l’assessore all’Istruzione Fiovo Bitti, si è attivato con un immediato sopralluogo e un successivo primo intervento di messa in sicurezza finalizzato a consentire l’apertura della scuola nella giornata odierna. Sempre oggi è comunque previsto un intervento risolutivo da parte della ditta specializzata.

Dal Dirigente Agresti, che ha ringraziato l’Assessore Bitti per il tempestivo intervento, giunge comunque una sollecitazione a tutta l’Amministrazione comunale: “Vi prego di scongiurare futuri possibili incidenti prevedendo un controllo generale delle strutture, come peraltro già richiesto ad inizio anno scolastico e che formalizzerò nuovamente. Finché si discute e si litiga per i pasti sui banchi va tutto bene, ma piangere qualche bambino morto sotto un calcinaccio (come avvenuto in altre realtà italiane) è una cosa assolutamente da evitare qualsiasi sia la posizione ideologica o politica”.