La Regione firma l’accreditamento dell’Hospice oncologico

321

CIVITAVECCHIA – La Regione firma l’accreditamento dell’Hospice oncologico. Il provvedimento è stato firmato nella giornata di oggi, concludendo così definitivamente il lungo percorso della struttura di via Braccianese Claudia.

Ovviamente soddisfatto il riconfermato consigliere regionale della Lista Zingaretti Gino De Paolis, tra i principali promotori dell’Hospice. “L’autorizzazione all’accreditamento dell’hospice oncologico di Civitavecchia è una buona notizia – commenta – attesa e conseguenziale alla conclusione dei lavori e all’apertura al pubblico. Oggi, quindi, la Regione Lazio fa la sua parte per sancire la regolarità di tutte le procedure e per chiudere un percorso lungo 10 anni, dotando il territorio e l’intero Lazio di una struttura di eccellenza, interamente pubblica e gestita dalla Asl. L’elemento di novità, anche questo atteso, ma certamente importantissimo, è che con la firma di oggi, si potrà dare avvio all’iter necessario per attivare al più presto le 40 assistenze domiciliari, legate ai 10 posti letto disponibili all’hospice. Un moltiplicatore che rende davvero importante sul piano dell’assistenza e della cura questa struttura. L’umanizzazione della sanità è un processo che necessita di essere accelerato e l’hospice è un fiore all’occhiello anche per questo.”