Cozzolino propone l’associazione dei comuni costieri del Lazio

CIVITAVECCHIA – Presente anche il Sindaco Antonio Cozzolino, questa mattina a Fiumicino, Qall’incontro interistituzionale organizzato dal giornale on line “Il Faro”, sul tema “I Tavoli del Mare”.
“Un convegno molto interessante e per il quale ci siamo già offerti come Civitavecchia di ospitare la seconda edizione – commenta il Sindaco – Si è parlato dei problemi costieri della nostra regione e abbiamo confrontato le visioni fra le diverse realtà istituzionali: erano presenti oltre a me, il Sindaco di Fiumicino ed il vice sindaco di Ladispoli ed esponenti di maggioranza e dell’opposizione sia della Regione che del Parlamento. Nel mio intervento ho fatto presente che noi sindaci siamo ormai relegati all’ingrato ruolo di dispensatori di sacrifici, anche perchè programmazioni regionali in materia non esistono e spesso la politica non riesce a pianificare in maniera lungimirante e prolungata nel tempo delle azioni ragionevoli per l’ottenimento di risultati non solo a breve termine, ma anche medio o lungo: si lavora troppo spesso solo sull’emergenza. Nelle politiche di governo del territorio andrebbero coinvolti maggiormente i sindaci, che sono coloro che i territori li conoscono meglio di tutti”.
“Si è poi parlato di erosione della costa, di cantieristica – prosegue Cozzolino – dell’indispensabile manutenzione che va fatta. Non ho potuto non ricordare che alle belle parole purtroppo non sempre seguono i fatti: è il caso del Giubileo straordinario per esempio, quando a Civitavecchia i fondi non furono dirottati nonostante il nostro ruolo di entry point nazionale verso Roma. Si preferì assegnare fondi a comuni periferici come Monterotondo. Uno delle idee che dovremo portare avanti è quella di creare un’associazione dei comuni costieri del Lazio, per fare gruppo e portare avanti le esigenze delle città sul mare, spesso simili fra loro, anche a tavoli istituzionali superiori quali quelli in Regione”.