Covid, in due mesi 190 test sierologici nel Lazio e circolazione virus al 2,3%

0
224
Membri della Croce Rossa italiana e personale medico della ASL RM4 raccolgono campioni di sangue per i test sierologici per il COVID-19 presso l'Ospedale San Paolo di Civitavecchia, vicino Roma, 30 maggio 2020. ANSA / GIUSEPPE LAMI Iniziati ieri 29 maggio presso la tenda dellÕospedale San Paolo di Civitavecchia i prelievi per il Covid-19 a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Civitavecchia in collaborazione con la ASL RM4. LÕindagine di sieroprevalenza su un campione, selezionato da Istat, di 150mila persone sar? effettuata in tutto il territorio nazionale. Il Ministero della Salute alla Croce Rossa lavoreranno per capire quante persone in Italia abbiano sviluppato gli anticorpi al Covid 19.

ROMA – “Il bilancio dei primi due mesi di attività per i test sierologici nella Regione Lazio fotografa una situazione con 187.498 test sierologici eseguiti di cui oltre 115 mila tra operatori sanitari e forze dell’ordine. Questo ha consentito di rilevare una circolazione del virus pari al 2,3% e di individuare 407 positivi al tampone, asintomatici. Coloro che, invece, hanno avuto un accesso spontaneo ai test sono stati 41.125. Si dimostra così l’efficacia della doppia leva tra test sierologici e test molecolari”. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY