CIVITAVECCHIA – Si è appena concluso un weekend ricco di bellezza, di cultura e di storia presso le Terme Taurine che hanno fatto da cornice alla X edizione di “Terme in Fiore”.

Organizzata dalla Pro Loco cittadina e da Orion Labs s.r.l.s, in collaborazione con Clorofilla Magazine e la Sezione Fidapa BPW Italy di Civitavecchia, la manifestazione ha potuto vantare il patrocinio del Comune di Civitavecchia, della Fondazione Ca.Ri.Civ. e della Università della Tuscia.

Ben 42 gli espositori venuti da tutta Italia, e non solo. La loro professionalità e disponibilità a dispensare suggerimenti e consigli è stata molto apprezzata dai 3.713 visitatori provenienti dal Lazio, dalla Toscana e dalla vicina Umbria, interessati all’esposizione e alle altre attività proposte nella ricca programmazione dell’evento.

Grande la partecipazione ai laboratori didattici e creativi ideati dall’Orto Botanico Angelo Rambelli e dall’Archeologa Francesca Regina destinati ai più piccoli, che con divertimento hanno potuto scoprire il mondo dei fiori e delle piante.

Anche gli adulti con il laboratorio “L’albero che è in te” di Silvia Feliciani e Claudia Petito hanno vissuto una esperienza unica a contatto con la natura.

Per l’intero week end infine è stata diffusa la musica a 432 hz composta per l’occasione dal Maestro Amerigo Cascianelli.

Numerosi i visitatori che hanno colto anche l’occasione per un tour alle antiche rovine con Vittorio Tagliani, Guida abilitata della Pro Loco di Civitavecchia.

Grande successo anche per la prima tavola rotonda dal titolo “GreenCities – insieme si può” che ha visto un pubblico partecipe e attento agli interventi dei Rappresentanti Istituzionali del comprensorio e dei Professori dell’Università della Tuscia.

Il momento di confronto promosso dalla Sezione F.I.D.A.P.A. BPW di Civitavecchia e Clorofilla Magazin aveva l’obiettivo di individuare tutti insieme le possibili azioni locali per contrastare il fenomeno del riscaldamento climatico. E’ stato un primo passo per capire come agire localmente per affrontare la più grande sfida per il futuro dell’umanità e dei sistemi di supporto vitale che rendono abitabile il nostro pianeta.

Davvero soddisfatti gli organizzatori per l’ottima riuscita dell’evento, che ringraziano il Sindaco di Civitavecchia Avv. Ernesto Tedesco, la Presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. e del Consorzio del Polo Universitario di Civitavecchia Gabriella Sarracco, i Rappresentanti Istituzionali del comprensorio intervenuti alla Tavola Rotonda, la Prof.ssa Marcella Pasqualetti e il Prof. Massimiliano Fenice dell’Università della Tuscia che hanno dato un contributo scientifico essenziale ai temi affrontati all’interno della mostra.

Un ringraziamento all’Amministrazione Comunale e a CSP, Civitavecchia Servizi Pubblici per la collaborazione.

Un grazie speciale è dedicato agli espositori, che con professionalità, passione, gentilezza e per l’eccellenza dei loro prodotti hanno reso possibili questi due giorni e al numeroso pubblico che ha risposto positivamente alla manifestazione.

La Presidente della Pro Loco Maria Cristina Ciaffi, ringrazia inoltre di cuore il Consiglio Direttivo e gli infaticabili Volontari dell’Associazione per la fattiva collaborazione, utile alla riuscita dell’evento.

L’appuntamento per tutti è per l’edizione di primavera!