18 spettacoli, 4 repliche, 8 incontri: il Nuovo Gassman riparte

11

CIVITAVECCHIA – Presentata ieri dalle 18.00 su Facebook ed Instagram, per una maggiore tranquillità in chiave anti-Covid e per rapportarsi con una platea maggiore, la Stagione teatrale 2020 del Nuovo Sala Gassman. Stagione che, forte del titolo “RiparTiAmo”, prenderà avvio il 10 ottobre per concludersi il 24 gennaio 2021, in attesa di tempi migliori per il settore. Ciò con 18 spettacoli di vario genere su un palco che, di fatto, non si è fermato mai, tenendo fede al concetto dell’essere distanziati ma non distanti, grazie ad uno Staff intenzionato a riportare nel pubblico quel cuore che mette nelle cose che fa e per il quale questa Stagione comprensibilmente complicata fungerà in qualche modo da spunto per farlo meglio e per dirlo al massimo.

Il nostro Teatro nonostante la possibilità, con distanziamento, di avere 50 posti, sarà aperto a soli 30 spettatori a replica. – ha spiegato ancora Enrico Maria Falconi Ci teniamo che chi verrà a seguire gli spettacoli possa viverli in un ambiente sicuro. Dalla misurazione della febbre all’entrata, ai percorsi dedicati per chi entra e chi esce, al disinfettante per le mani in ogni dove per il Teatro ed alle mascherine in omaggio (pensando all’ipotesi di un elastico della mascherina che si può rompere). Soprattutto, Vi racconteremo di una grande emozione e del nostro stupore autentico. Anche quest’anno al Nuovo Sala Gassman non vi imbatterete nei Ragionieri del Teatro. ‘Qui. Dove un sogno vale il doppio di un lavoro onesto a mangiarmi una nuvola sotto forma di pop corn'”.

Quattro le repliche per ogni spettacolo (due il sabato, due la domenica; alle ore 18.00 ed alle ore 20.00. Due le tipologie di abbonamento: “EnPlein”, 12 spettacoli, 100 euro (ivi compreso un buono spesa da 50 usufruibile presso la locale Tenuta del Gattopuzzo) e “AScelta”, 6 spettacoli, 50 euro. Ingresso ad un singolo spettacolo: 10 euro.

Ma gli appuntamenti presso la struttura cittadina non finiscono qui. Sempre nell’ottica di un Teatro quale luogo di ripartenza al netto delle brutture e delle storture di questo particolarissimo periodo, in programma “Visioni & Condivisioni”, un ciclo di otto incontri dal 22 ottobre al 18 dicembre. Ad alternarsi, altrettanti illustri ospiti: Mons. Gianrico Ruzza; Prof. Gabriella Sarracco; Dott. Alessio De Sio; Dott. Francesco Maria di Majo; On. Marietta Tidei; Dott. Cristiano Dionisi; On. Alessandro Battilocchio; Avv. Ernesto Tedesco. Ad ognuno di essi saranno poste cinque domande per cominciare ad immaginare insieme, tramite le rispettive visioni, cosa succederà dopo. “Per essere un piccolo Teatro, ne facciamo di cose!“, è stata la chiosa dello stesso Direttore Artistico. Quest’ultimo ha inoltre ricordato teneramente il Maestro Rossano Cardinali: “Un amico personale e del Teatro, con il quale sono state condivise pagine d’arte e di vita meravigliose”.