Riparte il cinema a Civitavecchia con l’International Tour Film Festival

46

CIVITAVECCHIA – La nona edizione dell’International Tour Film Festival, si terrà nella prestigiosa location dell’Hotel San Giorgio. Ideata da Piero Pacchiarotti, Presidente di Civita Film Commission, che vede il patrocinio di Mibact, Regione Lazio,Comune di Civitavecchia, Comitato Fellini 100, Ambasciata di Svezia, Apidge ed ENEL, la manifestazione nasce con l’ambizioso obiettivo di incoraggiare la diffusione della cultura dell’audiovisivo e allo stesso tempo di incrementare lo sviluppo territoriale attraverso la crescita dell’industria cinematografica.Madrina di questa edizione, dove il tema della ripartenza del mondo cinematografico fa da protagonista, l’attrice Elisabetta Cavallotti. Molte le personalità che saranno premiate in questa occasione per il loro contributo alla promozione del cinema: il 7 ottobre  l’attrice Roberta Giarrusso riceverà il premio ITFF Fashion Award; Il premio ITFF Career Award verrá consegnato allo scenografo premio Oscar Gianni Quaranta, ITFF Award for Media sarà consegnato a Maria De Sousa. L’ITFF Fellini Award lo otterrá l’attrice Antonella Ponziani, l’Ultima Musa di Federico Fellini. La serata sarà, quindi, un omaggio al grande maestro Fellini. A seguire ci sará la proiezione del film Fellini & l’alter ego (Italia, 2020) curato da Graziano Marraffa, alla presenza dell’ideatore. Tanti sono gli ospiti che si alterneranno nel corso delle serate.

Venerdì 9 ottobre, sarà consegnato il premio ITFF Special Award a Duilio Galioto, musicista vincitore del David di Donatello 2020.  Sabato 10 Ottobre verrà consegnato ITFF Special Award a al Direttore della Fotografia Gianni Mammolotti.

Grande attesa è riservata per la serata di chiusura dell’11 ottobre. Aprirà la manifestazione l’esecuzione del brano “Prendi la mia mano” di Carlo Belmondo, il pezzo scritto e cantato dall’attore sulla sicurezza stradale che ha ottenuto un premio dal Ministro Azzolina. Il primo è l’ITFF Cinema Project Award a Janet De Nardis per il suo cortometraggio “Punto di Rottura”, un progetto di sensibilizzazione alla cura per il pianeta e alle azioni consapevoli che possiamo comprendere attraverso lo strumento del cinema. Un futuro con un disastro climatico e un presente con una pandemia ha reso questo cortometraggio drammaticamente profetico, una regia brillante quella De Nardis che ha ottenuto gli apprezzamenti di tutta la giuria.

L’ITFF Premio Cinema sarà assegnato, invece, a Francesca Antonelli, attrice molto amata dal pubblico per i suoi ruoli in fiction e film di successo.. L’ITFF Premio Produttore dell’anno andrà a Riccardo Di Pasquale, dal 1 ottobre al cinema con “Burraco Fatale” della Fenix Entertainment, la casa di produzione e distribuzione cinematografica fondata nel 2016 dai fratelli Riccardo e Matteo Di Pasquale e da Roberta Giarrusso. L’ITFF Culture and Journalism verrà consegnato alla celebre conduttrice del TGR Lazio: Mariella Anziano.

La serata di apertura e le premiazioni dell’ 11 ottobre saranno presentate da Anastasia  Vasilyeva (che vestirà per le occasioni gli abiti dell’atelier Esperia) e Simone Gallo, mentre le altre serate saranno presentate da Elisa Tassi e Manola Camilletti.

Durante le cinque giornate di Festival, si alterneranno le varie proiezioni delle opere in concorso, che comprende anche le sezioni VideoVersi e Musicosplayer, la presentazione delle opere finaliste al concorso Un Mare di LIbri, e sabato 11 Ottobre grande attesa per i due meeting: alle 10:45 “Il tema Ambiente e Paesaggio nella nuova Educazione Civica” , alle 11:45 “Cittadini Consapevoli e Attivi per il Paesaggio e l’Ambiente. Roberto Morassut il Sottosegretario di Stato Ministero dell’Ambiente interverrà alle 13:00

Maggiori informazioni sul programma sono disponibili al sito: http://www.internationaltourfilmfest.it.