Manziana. In Comune bandiere a mezz’asta per i funerali di Willy Monteiro Duarte

138

MANZIANA – Anche il Comune di Manziana aderisce all’iniziativa promossa dall’Anci Lazio, espenonendo le bandiere a mezz’asta il giorno in cui si terranno i funerali del giovane Willy Monteiro Duarte, ucciso di botte nella notte tra il 5 e 6 settembre.

Come indicato nel comunicato ufficiale dell’Anci Lazio, l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nella sede comunale rappresenta solo un gesto simbolico per stare vicino ai famigliari di questo giovane ragazzo ucciso in maniera assurda a soli 21 anni – dichiara il Sindaco Bruno Bruni – Abbiamo subito aderito con la volontà di sottolineare come le Istituzioni non possano in alcun caso ammettere dinamiche fondate sulla violenza. Willy poteva essere un nostro figlio o nipote e solo questa considerazione ci toglie il fiato, pur non avendolo mai conosciuto di persona. Essere “forti” non significa solo avere muscoli da sfoderare sotto una maglietta attillata, sarebbe troppo semplice. Essere forti significa avere delle idee e riuscire a difenderle con intelligenza; affermare la propria personalità con autorevolezza e non con autorità; Significa anche, come fatto da Willy, intervenire per difendere un amico. Con dolore ci stringiamo intorno ad una famiglia che non ha visto rientrare a casa il proprio figlio, sapendo che non ci sono parole capaci di spiegare l’inspiegabile e fiduciosi che le istituzioni e la società siano in grado di invertire la rotta, premiando l’essere e non l’apparire, la competenza e non l’arroganza. Ora purtroppo abbiamo un motivo in più per farlo.”