Due giornate piene di riconoscimenti per il trentennale di Scuolambiente

CERVETERI – Due giornate piene di riconoscimenti per il trentennale di Scuolambiente. Un primo evento ha visto coinvolti le Istituzioni del Comprensorio presso l’aula consiliare del Granarone di Cerveteri con la partecipazione del Sindaco Alessio Pascucci dell’Assessore Federica Battaffarano, dell’Assessore all’ambiente Elena Gubetti di Cerveteri e dell’Assessore di Ladispoli alla Pubblica Istruzione Fiovo Bitti che hanno testimoniato come Scuolambiente abbia nel corso degli anni contribuito a fare crescere la consapevolezza ai temi ambientali e si sia impegnata in prima linea per la difesa del territorio.

Al Cerimoniale erano presenti anche rappresentanze delle scuole, della Croce Rossa della Protezione Civile e della Capitaneria di Porto nonché l’associazione Nautica Campo di Mare e Corrado Battisti Responsabile per l’area Protetta di Torre Flavia – Città Metropolitana.

La seconda giornata, in un clima di festa e di amicizia, si è svolta presso la Rosa Bianca e ha visto la partecipazione di tutti i soci e delle moltissime associazioni che negli anni hanno collaborato con Scuolambiente. Con la proiezione del video sulle attività di Scuolambiente i vecchi e i nuovi amici hanno potuto ripercorrere la storia di questo territorio e delle mille battaglie per valorizzarlo, proteggerlo e farlo conoscere ed amare alle nuove generazioni. Se oggi questo territorio è un poco più consapevole della sua storia e delle sue ricchezze, se non ha ceduto a tentativi di speculazione, se si è conservato per le nuove generazioni forse è anche un po’ merito di Scuolambiente e del vivacissimo mondo dell’associazionismo che distingue questo comprensorio.

“E’ stata davvero una festa dell’amicizia e della solidarietà – ha detto la Presidente Maria Beatrice Cantieri – particolarmente toccante perché abbiamo potuto rivedere di persona tanti e tanti amici con i quali abbiamo percorso o stiamo ancora percorrendo un tratto di strada. Voglio rivolgere un ringraziamento con tutto il cuore a tutto lo staff dei volontari attivi che hanno collaborato con grande impegno alla realizzazione di queste due belle giornate. Con questa festa abbiamo attivato anche il “settore in erba” delle mascotte che con il forum giovani rappresentano il futuro dell’ambientalismo, grazie a tutti”.