Volti giovani e nuovi per Tidei

tidei e candidatiCIVITAVECCHIA – Conferenza stampa al Pincio ieri mattina, ma non dentro, bensì fuori, con la speranza, per chi l’ha indetta, di entrarvi tra poco. Presenti il candidato sindaco Pietro Tidei e i giovani consiglieri che che sarebbero eletti in caso vittoria al ballottaggio del 20 e 21 Maggio.
Patrizio Scilipoti di Sinistra Ecologia e Libertà (già eletto), Fabrizio Lungarini della Lista Tidei (eletto solo in caso di vittoria), Raffaele Cacciapuoti della lista Ritorna il Futuro (eletto solo in caso di vittoria), Stefano Giannini del Partito Democratico (eletto solo in caso di vittoria), Ismaele De Crescenzo di Sinistra Ecologia e Libertà (eletto solo in caso di vittoria), Roberta Galletta del Partito Democratico (eletta solo in caso di vittoria) ed Emiliano Santori della lista Ritorna il Futuro (già eletto) fuori palazzo del Pincio hanno firmato alla presenza del candidato sindaco un patto comprensivo di sette punti: l’istituzione del registro dei tumori a Civitavecchia, la diretta streaming dei consigli comunali in web, l’impegno a far dichiarare la Frasca monumento naturale, un osservatorio ambientale “super partes”, il Wi-Fi libero in città, la raccolta differenziata sul modello Vedelago e portare legalità e trasparenza su tutto.
Tidei si è detto “fiero di portare in consiglio comunale giovani preparati, seri, onesti. Per far si che si possa avere un vero rinnovamento però è necessario vincere, è necessario che la città veda che la differenza c’è, non è vero che siamo tutti uguali, la differenza c’è sui programmi e sulle persone, questa è la prova tangibile, se noi vinceremo porteremo facce nuove e noeste, aria nuova e pulita”.