Via Isonzo: crolla un altro pezzo di muro, i Verdi incalzano l’Ass. D’Ottavio

0
365

CIVITAVECCHIA – Un’altra porzione delle mura ottocentesche di via Isonzo crollata. A provocarne il distacco il maltempo di questi giorni che ha flagellato la città ed alimentato il dibattito politico, come nel caso in questione in cui prende posizione la sezione locale di Europa Verde.

Il 29 giugno è crollata una porzione di muro a via Isonzo, ad amministrazione praticamente appena insediata – si legge in una nota stampa – Allora si è provveduto celermente a mettere in sicurezza la strada e va dato atto che la soluzione ha permesso di ripristinare la viabilità con disagi minimi. Tuttavia, da quei giorni la situazione è rimasta immutata fino ad oggi quando, a causa delle violente perturbazioni che hanno colpito la città, un’altra parte di terreno e mura è smottata. Viene da chiedersi cosa si stia facendo per ripristinare definitivamente la struttura, quando tempo si debba attendere per vedere l’inizio dei lavori e se, soprattutto, data anche l’urgenza di una muratura ormai chiaramente compromessa non fosse il caso di intervenire prima, invece di pensare a interventi forse meno urgenti come alcune alberature rimosse con tanta premura in zone non pericolose. Viene da chiedersi se insieme allo stadio del nuoto, una via molto trafficata, snodo centrale del traffico cittadino, con una struttura muraria che insiste sulla adiacente zona abitata non avesse lo stesso criterio di urgenza”.

“Come Verdi – conclude la nota – chiediamo che l’Assessore ai Lavori Pubblici, D’Ottavio, relazioni ai cittadini quanto prima rispondendo se sono state già avviate azioni, in caso quali e in che tempi la struttura verrà ripristinata. E’ evidente che a causa dei cambiamenti climatici in atto fenomeni come quelli che stiamo vivendo saranno sempre più di attualità e non ci possiamo permettere di essere superficiali su situazioni di pericolo già evidenti. Siamo fiduciosi che alle sicure risposte, seguiranno fatti”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY