“Via Benci e Gatti: a quando una rotatoria?”

CIVITAVECCHIA – Dal Gruppo civico indipendente Sicurezza e Decoro urbano riceviamo e pubblichiamo:

“Sono trascorsi numerosi mesi, in cui, chi di competenza, sembrerebbe non essersi accorto, che alcune lanterne del semaforo tra la Strada Mediana e via Benci & Gatti, non erano funzionanti, costituendo per questo, ovvio pericolo per gli utenti della strada.
Ora, da alcuni giorni, l’impianto è stato addirittura disattivato e, posizionato in modalità lampeggiante continuo.
Sembrerebbe superfluo dire, ma non lo è perché numerose nostre segnalazioni sono rimaste tutt’oggi inevase, che tale situazione è fonte di ulteriore pericolo per i conducenti dei veicoli, ed in modo particolare, per quelli che, provenienti da largo Acquaroni, debbono proseguire diritti su via Benci & Gatti, o effettuare la svolta, a destra e, soprattutto alla loro sinistra.
Quanto al punto precedente, è dovuto anche alla particolare morfologia dell’incrocio, che risulta asimmetrico, costringendo chi proviene appunto da largo Acquaroni, a portarsi in avanti nell’incrocio, in modo tale da poter avere un po’ di visuale libera, che diversamente rimarrebbe occultata dai fabbricati.
Inutile dire, perché tutti dovrebbero saperlo, che il semaforo in posizione giallo lampeggiante, significa, rallentare e fare attenzione, anzi, molta attenzione, ma bene precisare, che da quanto constatato, purtroppo la maggior parte dei conducenti dei veicoli in transito sulla strada Mediana, nell’approssimarsi all’intersezione stradale in questione, non accennano minimamente a diminuire la velocità dei loro mezzi.
Certo non siamo a conoscenza di quale sia il problema che ha portato a regolamentare il pericoloso incrocio in questo modo, ma opportuno rammentare che in più occasioni, questo Gruppo, ha proposto di eliminare l’impianto semaforico, sostituendolo con una rotatoria provvisoria, che inizialmente potrebbe essere realizzata in men che non si dica, così come avvenuto all’incrocio con via Montanucci. Poi, se volessimo adottare un po’ di lungimiranza in più ed adeguarci agli oramai consolidati indirizzi di altre nazioni europee, con un solo colpo, potremmo realizzare la stessa cosa all’incrocio con viale Matteotti, così che tutta la strada Mediana, avrebbe i suoi incroci privi di semafori, dando così un senso logico e di continuità, ma anche ulteriore sicurezza, a tutta la sua viabilità e probabilmente, facendo risparmiare molti soldi alle casse comunali e quindi al cittadino contribuente, ora necessari alle manutenzioni ed alle riparazioni degli impianti semaforici.
Tuttavia, una cosa è certa, l’incrocio in questione, non può rimanere altro tempo regolamentato con il solo giallo lampeggiante, il rischio per l’incolumità delle persone, dovuto alla possibilità del concretizzarsi di incidenti stradali, sarebbe molto alto. Auspichiamo pertanto, che questo ulteriore, nostro grido di allarme, sia preso quanto prima, nella giusta considerazione”.

Remo Fontana – Responsabile Gruppo civico Sicurezza e decoro urbano