“Valorizziamo la villa dell’imperatore Traiano!”

27

CIVITAVECCHIA – In occasione dell’anniversario dell’ascesa al trono di Traiano in qualità di Imperatore di Roma, risalente al 27 gennaio del 98 d.C., il Comitato 14 Maggio oltre a commemorare solennemente tale evento, denuncia lo stato di abbandono che interessa l’area archeologica dell’antica villa dell’imperatore, situata fra la caserma “Giorgi” e l’Ospedale San Paolo. Un prestigioso sito di valore inestimabile – menzionato persino negli scritti di Plinio il Giovane – che testimonia il legame di Civitavecchia con uno dei più grandi imperatori che la storia ricordi.

“L’imperatore Traiano, infatti, oltre ad essere il fondatore della città, rappresenta anche un ponte con l’eredità eterna di Roma, motivi per i quali ogni pietra del patrimonio archeologico attuale, andrebbe scrupolosamente curata – affermano dal Comitato –Auspichiamo che la recente istituzione del Parco Archeologico di Aquae Tauri, possa finalmente rappresentare un segnale incoraggiante verso la valorizzazione del patrimonio culturale locale, anche con l’inserimento della villa imperiale nell’ambizioso progetto. Il Comitato a riguardo, è fin d’ora disponibile ad una proficua collaborazione”.