USB: “Dove sono finiti i risparmi lordi del servizio AEC?”

25

CIVITAVECCHIA – Dove sono finiti i risparmi lordi del servizio AEC del Comune. E’ quanto si chiede l‘Unione Sindacale di Base, che rileva “molte incongruenze all’interno dei servizi e dei bilanci” di CSP.

“Nel leggere attentamente le carte a disposizione – afferma per l’USB territoriale Flavio Zeppa tra cui la proposta di delibera per nuovo statuto di CSP e quindi l’allegato Piano di Risanamento, abbiamo preparato una bella e completa relazione titolo ”CSP–Una diversa lettura della crisi”. In questa relazione sono contenuti le analisi, le spiegazioni e le soluzioni che la USB proporrà all’Assessore Grasso in un incontro fissato per giovedì 29 Ottobre 2020 alle ore 8,30. Nel leggere ancor di più attentamente le carte però è venuta alla luce una evidente e dirompente questione o meglio domanda; stiamo parlando del Piano Risanamento servizio AEC Assistenti Educatrici Culturali e dei loro bilanci (pag.60, 61 e 62); nella tabella, anno 2018 ricavi per totale di 1.271.848, costi produzione 993.119 per un margine lordo risparmio 278.722; nella tabella, anno 2019 ricavi per un totale di 1.257.011, costi produzione 1.009.022 per un margine lordo risparmio 247.975; nelle tabelle, anno 2020 1° sem. ricavi per un totale di 754.207 costi di produzione 611.087 per un margine lordo risparmio 143.111. E qui ci fermiamo in modo da capire bene quello che è il problema e cioè: queste cifre lorde di risparmi per un totale di euro 669.808, periodo anno 2018 – 2019 e primo semestre 2020 dove sono finite e a che cosa sono servite? Cosi tanto per chiedere visto che da diversi anni, quando si fanno trattative sindacali del settore AEC, non ci sono mai cifre da destinare pienamente ai centri estivi per mesi tre anziché per un solo, oppure per destinare somme ai buoni pasto di queste lavoratrici impegnate con i bambini disabili anche a pranzo mensa???”.

“Vogliamo sapere cosa ci fa CSP con questi risparmi – conclude Zeppa – sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori del settore AEC”.