“Urge un Tavolo di crisi permanente per gli ex lavoratori Helyos”

335

CIVITAVECCHIA –  “Un Tavolo di crisi permanente per gli ex lavoratori Helyos”. Lo chiede il Partito Democratico in una nota a firma di Jenny Crisostomi, Andrea Riga, Enrico Leopardo, Roberto Fiorentini e Marina Pegolesi.

Già in passato – affermano i cinque esponenti democrat – avevamo richiesto che questi lavoratori, di cui alcuni in situazioni di monoreddito, fossero maggiormente tutelati. Ad oggi purtroppo invece assistiamo a tutt’altro, con una progressiva riduzione di ore lavorative e stipendi spesso al di sotto dei 300 euro. In questa ottica riteniamo che sia urgente intraprendere un percorso che porti in tempi brevi all’istituzione di un tavolo di crisi permanente, allargato a tutte le forze politiche, alle associazioni sindacali ed agli enti preposti. E’ necessario un constante confronto volto a risolvere tutte le vertenze occupazionali che attanagliano il nostro territorio per troppo tempo lasciate nelle mani di un destino che da solo non può portare a concrete soluzioni”.